Il Castello, edificato a partire dal IX secolo, sorge su un preesistente castrum romano, da cui deriverebbe il nome della città: Castiglione da "castrum" e Stiviere da " ab estivis", ovvero accampamento nei mesi estivi. Le prime notizie sicure sulla struttura risalgono agli inizi del 1300, durante la guerra fra Brescia e Verona. Dalla seconda parte del Cinquecento, Ferrante Gonzaga decise di risiedere stabilmente nella rocca castiglionese insieme alla famiglia. 

Negli appartamenti residenziali ricavati nella torre, il 9 Marzo 1568 donna Marta Tana di Santena diede alla luce il primogenito del marchese Ferrante, Luigi, futuro Santo e patrono della Gioventù.

Nel 1706, durante la guerra di successione spagnola, il castello fu distrutto dai francesi in ritirata, complice il fatto che la dinastia dei Gonzaga era ormai in via di estinzione. I ruderi rimasero in abbandono per molti anni e in seguito vennero utilizzati per la costruzione del Duomo. 

 

INFO UTILI:

  • Indirizzo: Via Borromeo, Castiglione delle Stiviere (MN)
  • Telefono: 0376-638037
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.